Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
Sei in: - LE FRAZIONI - VERRECCHIE - Storia - La Rocca di Monte a Corte

La Rocca di Monte a Corte
Testi a cura della Pro Loco
Sopra il paese di Verrecchie, in località Monte a corte, cosi detta perché anticamente nel Medioevo qui esisteva una rocca-castello, c’era una torre costruita nel 1239 a guardia della valle.
 
La torre costituiva uno degli esempi più singolari di quella catena di insediamenti militari (castelli, rocche, torri) voluta dall’Imperatore Federico II (1194-1250) nel quadro di un vasto sistema di sorveglianza. posta alla sommità della montagna, a 1100 metri di altitudine, sorgeva direttamente dalle rocce. Ai piedi del castello si trovava l’antico borgo di Verrecchie. Da notare la singolarità di questa costruzione rispetto agli altri castelli o insediamenti difensivi della zona. Mentre, infatti, i castelli servivano anche come rifugio degli abitanti del borgo in caso di pericolo, la rocca o castello di Verrecchie era stata eretta con intendimenti diversi. 
 
Anzitutto la sua superficie abitabile risulta decisamente ridotta, inadatta cioè ad accogliere una popolazione in fuga, se ne deduce quindi che essa, anche perché costruita in vetta, avesse, più che una esigenza difensiva, un compito esc1usfvamente di avvistamento, dominando su un territorio vastissimo e unico punto di passaggio per chi veniva dalla parte di Sora.
 
Il 19 maggio 1411 Ladislao Durazzo (1376-1414) Re di Napoli falli il tentativo di estendere il suo potere in tutta Italia rimanendo sconfitto presso Roccasecca dei Volsci nello scontro o con Luigi II d’Angio. Battendo ritirata per Arce, Sora, Valle di Roveto si rifugio in Tagliacozzo presso il conte Rinaldo Orsini. Qui, temendo l’inseguimento del nemico fortifico il castello con mura di cinta, delie quali tuttora rimangono i resti, e munì di presidio la torre di Verrecchie. In compenso dell’ospitalità e dei servigi ricevuti Ladislao Durazzo nominò Rinaldo Orsini governatore di L’Aquila. 
 
Sei in: - LE FRAZIONI - VERRECCHIE - Storia - La Rocca di Monte a Corte

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright